Con molta probabilità hai visto il termine Aquaform® Technology sui nostri prodotti e ti sarai chiesto cosa significhi esattamente. Non si tratta di un’unica tecnologia, bensì di una combinazione di materiali e tecnologie che permettono di dare vita ad una lente dalle prestazioni elevate e dal grande comfort, disponibile presso CooperVision.

Il materiale stesso presenta numerose caratteristiche che interagiscono sinergicamente per creare un’esperienza di porto ottimale.

Ad esempio, quando una lente non riceve un adeguato afflusso di ossigeno, i capillari rossi nella parte bianca dell’occhio diventano più visibili nel tentativo di raggiungere una maggiore quantità di ossigeno, un po’ come fa una pianta che si trova all’ombra quando allunga i rami verso il sole. Il materiale delle lenti realizzate con Aquaform Technology offre un’elevata trasmissibilità dell’ossigeno e traspirabilità, mantenendo così gli occhi sani e limpidi.

Un’altra caratteristica è quella che viene chiamata modulo basso. Il modulo è il grado di flessibilità di una lente a contatto: più è basso il modulo, più la lente è morbida e flessibile.

La struttura molecolare del materiale della lente prodotta con Aquaform Technology offre una bagnabilità uniforme creando una superficie liscia. I macromeri siliconici presenti nelle lenti create con Aquaform Technology trattengono l’acqua all’interno della lente, mantenendola idratata anche dopo periodi di porto prolungato.

Oltre al materiale, anche la forma contribuisce in ampia misura alla qualità dell’esperienza di porto della lente. Le lenti che integrano Aquaform Technology sono dotate di un design con bordo arrotondato in grado di ridurre l’interazione con la congiuntiva. In altre parole, questo particolare tipo di design impedisce alla lente di sfregare eccessivamente sulla parte interna della palpebra, offrendo un elevato livello di comfort.