Se hai notato il termine Aquaform® Technology  scritto sui nostri prodotti, forse ti sei chiesto che cosa significhi esattamente. Non si tratta di un’unica tecnologia, bensì di una combinazione di materiali e tecnologie che hanno permesso di creare una lente dalle prestazioni elevate e dal grande comfort - un'esclusiva di CooperVision.

Sono le stesse caratteristiche del materiale a interagire fra loro sinergicamente per offrire al portatore un’esperienza ottimale.

Accade per esempio che, quando una lente non "respira" a sufficienza, cioè non permette un adeguato passaggio di ossigeno, i capillari nella parte bianca dell’occhio diventino più visibili nel tentativo di procurarsene una maggiore quantità, proprio come una pianta che sta in ombra protende i rami verso il sole. In questo caso il materiale delle lenti realizzate con Aquaform® Technology offre un’elevata trasmissibilità dell’ossigeno mantenendo così gli occhi sani.

Un’altra caratteristica è quella che viene chiamata modulo basso. Il modulo è il grado di flessibilità di una lente a contatto: più è basso il modulo, più la lente è morbida e flessibile.

La struttura molecolare del materiale della lente prodotta con Aquaform® Technology consente una bagnabilità uniforme creando una superficie liscia. I macromeri siliconici presenti nelle lenti create con Aquaform® Technology trattengono l’acqua all’interno della lente, mantenendola idratata anche quando viene indossata a lungo.

Oltre al materiale anche la forma della lente contribuisce in ampia misura alla qualità dell'esperienza di porto. Le lenti con Aquaform® Technology sono dotate di un bordo arrotondato che riduce l’interazione tra lente e congiuntiva. In altre parole, questo particolare tipo di design impedisce alla lente di sfregare eccessivamente sulla parte interna della palpebra, offrendo un elevato livello di comfort.