Probabilmente hai sentito parlare di lenti a contatto toriche per astigmatismo, ma cosa sono effettivamente e in che modo possono essere d’aiuto? Di seguito troverai una descrizione del funzionamento di queste lenti e alcuni aspetti da tenere in considerazione se stai pensando di averne bisogno.

Cosa sono le lenti a contatto toriche?

Una lente torica è una lente a contatto che ha una forma particolare. Le lenti a contatto standard hanno una superficie sferica: pensa ad una calotta sezionata sul lato di un pallone da spiaggia.

Un "toro", invece, è una forma geometrica simile a quella di una ciambella. Una lente torica ha la forma di una fetta di questa ciambella, sezionata sul lato.

La forma delle lenti a contatto toriche crea diversi poteri refrattivi, o capacità di messa a fuoco, negli orientamenti verticali e orizzontali. Il potere refrattivo aumenta o diminuisce gradualmente secondo i vari assi della lente.

Lenti a contatto per astigmatismo

Le lenti a contatto toriche correggono i problemi di astigmatismo causati da variazioni della curvatura della cornea o del cristallino nell’occhio (comunemente denominati astigmatismo regolare, astigmatismo corneale o astigmatismo lenticolare).

In questi casi, la curvatura della cornea o del cristallino è tale che la refrazione dell’occhio differisce tra i piani verticali e orizzontali. Ne deriva una visione annebbiata e la difficoltà di percepire i piccoli dettagli. A volte, le linee verticali possono sembrare inclinate.

La capacità delle lenti a contatto toriche di offrire diversi poteri refrattivi negli orientamenti verticali e orizzontali corregge questa peculiarità specifica causata dall’astigmatismo.

Scelta delle lenti a contatto toriche

Rivolgiti al tuo oculista se pensi di avere bisogno di lenti a contatto per l’astigmatismo o se manifesti altri disturbi visivi.

Nel frattempo, ti riportiamo alcuni suggerimenti importanti che potrebbero esserti d’aiuto:

  • L'applicazione della lente da parte dell'ottico è fondamentale per le lenti a contatto toriche
  • Poiché le lenti a contatto toriche hanno un orientamento particolare, devono essere applicate sugli occhi nel modo corretto. I produttori progettano le lenti a contatto toriche con caratteristiche che permettono di mantenerle stabili, come:
  • Zone sottili-spesse
  • Troncatura della lente, ossia un leggero taglio della parte inferiore della lente
  • Aumento dello spessore o del peso in certe parti della lente

L'applicazione delle lenti toriche risulta quindi ancora più importante rispetto agli altri casi. Le lenti a contatto toriche  devono rimanere nella loro posizione per permettere al portatore una visione chiara. Se le lenti non sono applicate correttamente e scivolano, la visione non risulterà chiara e nitida.

Diversi tipi di lenti a contatto toriche

Le lenti a contatto toriche hanno diversi programmi di porto, sono disponibili lenti toriche giornaliere e altre lenti toriche a ricambio frequente; puoi persino trovare lenti a contatto toriche colorate.

Le lenti a contatto toriche sono disponibili sia in materiali morbidi che in materiali rigidi gas permeabili (RGP). Le lenti RGP offrono una grande stabilizzazione, ma comportano anche un periodo di adattamento più lungo. Inoltre, sono delicate e possono provocare facilmente secchezza oculare. Le lenti toriche in materiale morbido sono confortevoli e facilmente gestibili, ma affinché rimangano stabili, necessitano di un'attenzione particolare in fase di scelta della lente e di applicazione.

Come per tutte le lenti a contatto, consulta il tuo oculista se pensi di avere bisogno di lenti a contatto per l’astigmatismo. Potrà aiutarti a trovare la correzione e la tipologia di lente appropriate ai tuoi occhi, tenendo conto del tuo stile di vita.

Nulla di quanto contenuto nel presente articolo può essere interpretato come una forma di consiglio medico, né è inteso a sostituire le raccomandazioni di un oculista. Per domande di carattere specifico, consulta il tuo ottico di fiducia.

Più articoli